§ 10.1 • LE DIFFICOLTÀ NEL+LA VIA

INDICE

10.1 “Da che cosa parte la ‘via’?”
10.1 La Legge d’Accidentalità
10.1 Due generi d’influssi
10.1 Influssi creati nella vita
10.1 Influssi creati al di fuori della vita, conscî soltanto nella loro origine
10.1 Il Centro Magnetico
10.1 La Cerca de+La Via
10.1 Trovare un Uomo o una Donna che sa
10.1 Terzo genere d’Influsso: Conscio e Diretto
10.1 Liberazione dalla Legge d’Accidentalità
10.1 ‘Gradino’, ‘Scala’ e ‘Via’
10.1 Condizioni speciali per La Quarta Via

Uspiénski scrisse:
10.1.1 “Una volta ci fu un’adunanza con numerosissime persone, che non erano mai state prima alle nostre adunanze.
      
Una di costoro domandò a Gurdjìeff:
10.1.2 “Da che cosa parte la ‘via’?”

      
Uspiénski scrisse:
10.1.3 La persona, che pose la domanda, non aveva sentito la descrizione di Gurdjìeff delle quattro vie e costui usò la parola ‘via’ nel solito senso religioso-mistico.”
      
Gurdjìeff proferì:
10.1.4.1 “La difficoltà primaria nella comprensione del+l’idea del+LA VIA consiste nel dato di fatto che le persone pensano abitualmente che LA VIA * parta dallo stesso livello su cui la vita sta andando.
* Lui enfatizzò questa parola (Nota di Uspiénski)
10.1.4.2 Ciò è errato completamente.
10.1.4.3 LA VIA principia a un altro livello, molto più alto.
10.1.4.4 Questo è esattamente tutto quello che le persone solitamente non capiscono.
10.1.4.5 Il principio del+LA VIA è presunto essere più facile o più semplice di quanto lo sia in realtà.
10.1.4.6 Proverò a spiegarvelo nel modo seguente.”
      
10.1.5 “L’uomo come la donna vive nella vita sottoposto alla Legge d’Accidentalità e sottoposto a due generi d’influssi ancora governati dall’Accidentalità.”
10.1.6.1 “Il primo genere sono influssi creati nella vita stessa oppure dalla vita stessa.
10.1.6.2 Influssi da: razza, nazione, regione, clima, famiglia, istruzione, società, professione, maniere e costumanze, ricchezza, povertà, idee attuali e così via.
10.1.6.3 Il secondo genere sono influssi creati oltre i limiti di questa vita, influssi de IL CERCHIO PIÙ INTERNO, o Influssi Esoterici: influssi, ovverosia, creati sotto LEGGI differenti, sebbene parimenti sulla Terra.
10.1.6.4 Quest’influssi differiscono dai precedenti, innanzitutto essendo Conscî nella loro origine.
10.1.6.5 Ciò significa che quest’influssi sono stati creati Consciamente da Uomini Conscî quanto Donne Conscie per uno scopo preciso.
10.1.6.6 Influssi di tal genere sono per consueto incorporati sotto forma di: sistemi religiosi e insegnamenti, dottrine filosofiche, opere d’arte e così via.”
      
10.1.7.1 “Quest’influssi sono propagati nella vita per uno scopo definito e divengono frammischiati con influssi del primo genere.
10.1.7.2 Salvo che dev’essere ben rammentato che quest’influssi sono Conscî solamente nella loro origine.
10.1.7.3 Subentrando nel vortice generale della vita, quest’influssi decadono sottoposti alla Legge generale d’Accidentalità e principiano ad agire meccanicamente; ovverosia, quest’influssi possono agire su un certo uomo ben definito come una certa donna ben definita oppure possono non agirvi; quest’influssi possono raggiungerlo o raggiungerla oppure no.
10.1.7.4 Nel subire mutazioni e distorsioni nella vita mediante trasmissione e interpretazione, gl’influssi del secondo genere sono trasmutati in influssi del primo genere, ovverosia, quest’influssi divengono, per così dire, frammescolati negl’influssi del primo genere.”
      
10.1.8.1Se noi ci pensiamo su, vedremo che non è difficile per noi distinguere gl’influssi creati nella vita dagl’influssi la cui FONTE sta oltre i limiti della vita.
10.1.8.2 Enumerarli, compilare un catalogo dell’uno e dell’altro, è impossibile.
10.1.8.3 È necessario comprenderli; e tutta la faccenda dipende da questa Comprensione.
10.1.8.4 Noi abbiamo parlato del principio del+LA VIA.
10.1.8.5 Il principio del+LA VIA dipende precisamente da questa Comprensione, oppure dalla capacità di Discriminazione tra i due generi d’influssi.
10.1.8.6 Senz’alcun dubbio la loro distribuzione è disuguale.
10.1.8.7 Un uomo come una donna riceve più influssi la cui FONTE sta oltre i limiti vita, un altro come un’altra meno; un terzo ne è quasi isolato come una terza ne è quasi isolata.
10.1.8.8 Sennonché ciò è inevitabile.
10.1.8.9 Ciò è già FATO.
10.1.8.10 Parlando in generale e prendendo la vita normale sottoposta a condizioni normali e un uomo come una donna normali, le condizioni sono più o meno le stesse per tutti; ovverosia, per dirla più correttamente, le difficoltà sono uguali per tutti.
10.1.8.11 La difficoltà sta nel separare i due generi d’influssi.
10.1.8.12 Se un uomo come una donna ricevendoli non li separa, ovverosia, non ne vede oppure non ne sente la loro differenza, anche la loro azione su costui come su costei non è separata; ovverosia, quest’influssi agiscono su di lui come su di lei allo stesso modo, sullo stesso livello e producono gli stessi risultati.
10.1.8.13 Salvo che, se un individuo — nel ricevere quest’influssi — incomincia a Discriminare tra loro e mette da parte quelli che non sono creati nella vita stessa, allora gradualmente la Discriminazione diventa più facile; e, dopo un certo tempo, un uomo come una donna può non confonderli più oltremodo con gl’influssi ordinarî della vita.”
      
10.1.9.1 “I Risultati degl’influssi, la cui FONTE sta oltre i limiti di vita, si raccolgono insieme in lui come in lei; costui come costei li ricorda insieme, li sente insieme.
10.1.9.2 Quest’influssi principiano a formare in lui o lei un certo insieme.
10.1.9.3 Costui come costei non se ne dà una descrizione chiara: di che cosa, di come e del perché; oppure, se costui come costei se ne dà una descrizione, allora costui come costei se lo spiega erratamente.
10.1.9.4 Sennonché il punto non è questo, epperò nel dato di fatto che i Risultati di quest’influssi si raccolgono insieme in lui come in lei e, dopo un certo tempo, quest’influssi formano in lui come in lei un genere di CENTRO MAGNETICO, che principia ad attrarre a sé influssi congeneri e in questa maniera esso questo CENTRO MAGNETICO cresce.
10.1.9.5 Se il CENTRO MAGNETICO riceve nutrimento sufficiente e se non vi è una forte resistenza da parte degli altri aspetti della personalità di un uomo come di una donna, che sono il risultato d’influssi creati nella vita, il CENTRO MAGNETICO principia a influenzare l’orientamento di un uomo come di una donna, obbligandolo od obbligandola a mutare direzione e addirittura a muoversi in una certa Direzione.
10.1.9.6 Allorquando il CENTRO MAGNETICO raggiunge forza e sviluppo sufficienti, un uomo come una donna comprende già l’idea del+LA VIA e costui o costei principia a cercare LA VIA.
10.1.9.7 La Cerca del+LA VIA potrebbe richiedere molti anni e potrebbe non apportare a niente.
10.1.9.8 Ciò dipende dalle condizioni, dalle circostanze, dalla potenza del CENTRO MAGNETICO, dalla potenza e dalla direzione delle tendenze intime che non si occupano di questa Cerca e che possono deviare un uomo come una donna proprio nel momento preciso in cui la possibilità di trovare LA VIA appare.”
      
10.1.10Se il CENTRO MAGNETICO funziona correttamente e se un uomo come una donna cerca davvero, oppure — anche se costui o costei non cerca ancora attivamente — sente giustamente, costui o costei può incontrare un altro Uomo come un’altra Donna: che sa LA VIA e che è connesso o connessa direttamente, o mediante altri Uomini come altre Donne, con un CENTRO esistente oltre i limiti della Legge d’Accidentalità, da cui provengono le idee che hanno creato il CENTRO MAGNETICO.”
      
10.1.11.1 “Anche qui ci sono molte possibilità.
10.1.11.2 Salvo che questo punto verrà discusso più avanti.
10.1.11.3 Per il momento immaginiamoci che costui o costei abbia incontrato un Uomo come una Donna, che sa davvero LA VIA e che è pronto ad aiutarlo o ad aiutarla.
10.1.11.4 L’influsso di quest’Uomo come di questa Donna su lui o lei penetra nel suo CENTRO MAGNETICO.
10.1.11.5 E allora, a questo punto, l’uomo come la donna si libera dalla Legge d’Accidentalità.
10.1.11.6 Questo è tutto quello che dev’essere ben compreso.
10.1.11.7 L’influsso dell’Uomo come della Donna, che sa LA VIA, sul primo uomo come sulla prima donna è un genere speciale d’influsso, distinguendosi dai primi due: innanzitutto essendo un Influsso Diretto e secondariamente essendo un Influsso Conscio.
10.1.11.8 Gl’influssi del secondo genere, che creano il CENTRO MAGNETICO, sono Conscî nella loro origine, sennonché successivamente quest’influssi sono gettati nel vortice generale della vita, sono frammmischiati agl’influssi creati nella vita stessa e sono soggetti ugualmente alla Legge d’Accidentalità.
10.1.11.9 Gl’influssi del terzo genere non possono mai essere soggetti alla Legge d’Accidentalità; quest’Influssi sono essi stessi oltre i limiti della Legge d’Accidentalità e anche la loro azione è oltre i limiti della Legge d’Accidentalità.
10.1.11.10 Gl’influssi del secondo genere possono provenire da: libri, sistemi filosofici, rituali. *
* come pure da testi di canzoni, come per esempio: quelli di moltissime canzoni dei Pink Floyd e di Franco Battiato (Nota della Guida Specchiata — N.d.G.S.)
10.1.11.11 GL’INFLUSSI DEL TERZO GENERE possono procedere soltanto da un Uomo come una Donna a un altro uomo come un’altra donna, direttamente, mediante trasmissione orale.
      
10.1.12.1 “Il momento in cui l’uomo come la donna, che sta cercando LA VIA, incontra un Uomo come una Donna — che sa LA VIA — è detto La Prima Soglia o Il Primo Gradino.
10.1.12.2 Da questa Prima Soglia La Scala principia.
10.1.12.3 Tra la ‘vita’ e LA ‘VIA’ si trova La ‘Scala’.
10.1.12.4 Solamente col passa parola su questa ‘Scala’ può un uomo come una donna entrare a far parte del+LA ‘VIA’.
10.1.12.5 Inoltre, l’uomo come la donna ascende a questa ‘Scala’ con L’Aiuto dell’Uomo come della Donna che è la sua GUIDA; costui o costei non può salire La Scala da sé.
10.1.12.6 LA ‘VIA’ principia solamente laddove La ‘Scala’ termina, ovverosia, dopo L’Ultima Soglia sul+La Scala, a un livello molto più alto del livello ordinario di vita.”
      
10.1.13.1 “Pertanto, è impossibile rispondere alla domanda: «Da che cosa parte La Via.
10.1.13.3 Qualche volta si dice: ascendendo al+La Scala un uomo come una donna non è sicuro di niente; costui come costei può dubitare di tutto, dei proprî poteri, se tutto quello che costui come costei sta facendo è giusto, del+La Guida, della Sua Conoscenza e dei Suoi Poteri.
10.1.13.4 Contemporaneamente, tutto quello che costui come costei ottiene è molto instabile; anche se costui come costei è asceso abbastanza in alto al+La Scala, costui come costei potrebbe cadere giù in qualunque momento e dover rincominciare daccapo.
10.1.13.5 Salvo che, allorquando costui come costei ha oltrepassato L’Ultima Soglia ed entra nel+LA VIA, tutto ciò cambia.
10.1.13.6 Innanzitutto, tutti i dubbî che costui come costei potrebbe avere sulla sua GUIDA svaniscono e contemporaneamente la GUIDA gli o le addiviene molto meno necessaria di prima.
10.1.13.7 Per molti aspetti costui come costei potrebbe addirittura essere indipendente e sapere dove sta andando.
10.1.13.8 Secondariamente, costui come costei non può più perdere così facilmente i Risultati della sua Opera e costui come costei non può ritrovarsi come prima nella vita ordinaria.
10.1.13.8 Anche se costui come costei abbandona LA VIA, costui come costei sarà incapace di ritornare da dove partì.”
      
10.1.14.1 “Questo è quasi tutto ciò che si può affermare in generale sul+La ‘Scala’ e sul+LA ‘VIA’, perché ci sono vie differenti.
10.1.14.2 Noi ne abbiamo già parlato in precedenza.
10.1.14.3 E, per esempio, su+LA QUARTA VIA ci sono condizioni speciali che non possono esserci sulle altre vie.
10.1.14.4 Perciò, le condizioni per ascendere al+La ‘Scala’ sul+LA ‘VIA’ sono siffatte che un uomo come una donna non può ascendere a un Gradino superiore fintantoché costui come costei non sovrappone un altro uomo oppure un’altra donna sul suo stesso Gradino.
10.1.14.5 L’altro come l’altra, a sua volta, deve immettere al suo posto un terzo uomo oppure una terza donna per ascendere a più in alto.
10.1.14.6 Perciò, più in alto un uomo come una donna ascende, più costui come costei dipende da coloro che lo o la stanno seguendo.

10.1.14.7 Se costoro si fermano, anche costui come costei si ferma!
10.1.14.8 Siffatte situazioni come questa potrebbero anche attuarsi sul+LA VIA.
10.1.14.9 Un uomo come una donna potrebbe ottenere qualcosa, per esempio, taluni poteri speciali, e potrebbe più tardi sacrificare questi poteri per innalzare talaltri al suo livello.
10.1.14.10 Se coloro con cui costui come costei sta lavorando ascendono al suo livello, costui come costei riceverà indietro tutto ciò che ha sacrificato.
10.1.14.11 Sennonché, se costoro non ascendono, costui come costei potrebbe perderlo interamente.”
      
10.1.15.1 “Ci sono anche varie possibilità quanto alla situazione del+L’INSEGNANTE in relazione al CENTRO ESOTERICO; specificamente, costui come costei potrebbe sapere di più, oppure costui come costei potrebbe sapere di meno sul CENTRO ESOTERICO; costui come costei potrebbe sapere esattamente dov’è questo CENTRO e come la Sapienza e l’Aiuto furono oppure sono ricevuti da esso tale CENTRO; oppure costui come costei potrebbe non sapere niente di tutto ciò e potrebbe solamente conoscere l’Uomo come la Donna da cui lui stesso o lei stessa ricevette la sua Conoscenza.
10.1.15.1 Nella maggior parte dei casi le persone partono proprio dal punto in cui costoro conoscono solamente un Gradino più in alto di sé stesse.
10.1.15.2 E solamente in proporzione al proprio sviluppo costoro incominciano a vedere oltre e ad accorgersi e persuadersi da dove tutto quello che sanno provenne.”
      
10.1.16 “I Risultati dell’Opera di un Uomo come di una Donna, che s’addossa IL RUOLO D’INSEGNANTE non dipendono comunque se costui come costei sa esattamente L’ORIGINE di tutto quello che insegna; salvo che moltissimo dipende comunque se le sue idee provengono in realtà dal CENTRO ESOTERICO e se lui stesso o lei stessa comprende e può distinguere LE IDEE ESOTERICHE, ovverosia, LE IDEE DI SAPIENZA OGGETTIVA, dalle idee soggettive, scientifiche e filosofiche.”

      

Rènnas del Castèl • Croix Cathare • Guida Specchiata
Rènnas del Castèl • Croix Cathare • Guida Specchiata

versione maggio 2020
www.seiriosol.xyz
a cura di:
Ugo Aryaman Tendi (Guida Specchiata)
per SèiRìoSòl — Scuola di Quarta Via
YouTube Channel seiriosol

Per qualunque altra informazione:
dai click qui sul CONTATTO, compila il modulo e invialo.

Font Color #512874 — R=81 G=40 B=116 — Seiriosol Violet
[applicato in questa pagina]